Archivi

Tag

  • Home
  • Food
  • Caffè, l’alleato per la salute delle piante e per il nostro benessere
InFood

Caffè, l’alleato per la salute delle piante e per il nostro benessere

Amici di Carlottissima!

Quanto vi piace il caffè? A me moltissimo! 

Una tazzina di caffè
Una tazzina di caffè

Questo denso liquido scuro, che mi dà il buongiorno con il suo aroma penetrante, è il mio compagno preferito per la colazione della mattina, ma puntualizza anche i miei momenti di relax. Del resto, “chi non beve il caffè in compagnia…” e, oltre a rendere piacevole il momento di convivialità, è un ottimo alleato per combattere il mal di testa quando l’emicrania insorge.

Fondi di caffè nei vasi
Fondi di caffè nei vasi

Il caffè però non è buono solo in tazza: è ottimo anche quando rimane nel filtro della moka.

Infatti, i fondi del caffè, possono rivelarsi ottimi fertilizzanti per le piante di casa in quanto contengono preziosi nutrienti come calcio, azoto, potassio, magnesio e altri vari minerali. Non solo: possono essere utilizzati anche per la cura del corpo.

Un esempio? E’ possibile fare uno scrub naturale mescolando qualche cucchiaino di olio d’oliva ai fondi di caffè: si otterrà un ottino esfoliante nutriente, biologico e – perché no? – anche economico.

Fondi di caffè
Fondi di caffè

Se poi qualche accumulo di grasso affligge le cosce, è possibile miscelare i fondi con un po’ di bagno schiuma e un cucchiaio di acqua tiepida: dopo aver spalmato e massaggiato la parte a dovere, e aver lasciato agire per una decina di minuti affinché le particelle di caffeina possano penetrare in profondità nella pelle e favorire elasticità e colorito sano, una bella doccia ci farà sentire subito più belle e toniche.

Fondi di caffè per lo scrub
Fondi di caffè per lo scrub

Infine, non va dimenticato che i fondi di caffè fanno bene anche alla chioma: i capelli saranno decisamente più lucidi e corposi se strofinati con i fondi dopo aver fatto lo shampoo e averli lasciati in posa. 
Il segreto? Dieci minuti di pazienza e poi un bel risciacquo con poco shampoo: il gioco è fatto!

No Comments

Lascia un commento