Archivi

Tag

Isolino Virginia, una gemma nel lago di Varese

Amici di Carlottissima!

Se siete a caccia di un’idea, di una ispirazione per la gita fuori porta del fine settimana, ecco la mia proposta: una escursione al romantico Isolino Virginia nel Lago di Varese.

Sconosciuto ai più, e davvero minuscolo, questo isolotto è nientemeno che Patrimonio Mondiale Unesco in quanto fa parte dei uno dei Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino. Grande quanto un fazzoletto, si raggiunge con un battello che effettua il servizio tra Biandronno e l’Isolino nei mesi da aprile a ottobre e solo il sabato e la domenica.

Silenzioso, nelle acque tranquille del lago, il battello in dieci minuti ci traghetta su questa chicca dal nome di donna, la moglie del marchese Andrea Ponti

Un tempo proprietario dell’isola, dove, oltre al museo archeologico, si possono ammirare le magnifiche ninfee dal fiore gigantesco e riposare all’ombra degli alberi.

Nell’Isolino Virginia c’è un ristorante, grazioso e senza fronzoli, peraltro aperto tutto l’anno, dove si mangia molto bene e a prezzi contenuti.
In estate è previsto anche l’aperitivo alla sera, ma occorre prenotare per tempo: io non sono riuscita a trovare posto, ma mi sono “consolata” con un pranzo quasi gourmet.

Tartare di fassona alla piemontesecon veli di melone di Lorenzini, chips di pane e crema di latte
Tartare di fassona alla piemontesecon veli di melone di Lorenzini, chips di pane e crema di latte

Perfetta per chi ama le due ruote, ma ovviamente più che comoda da raggiungere anche in auto, questa è una meta ideale per apprezzare il silenzio e i panorami incantati.

Perfetto anche se si ama visitare le ville storiche: a pochissima distanza è possibile infatti andare a vedere la magnifica Villa Panza, edificio nobiliare di epoca barocca, famosa, oltre che per i magnifici giardini, anche per la ricca galleria d’arte contemporanea esposta nella casa.

Buon viaggio!

Info: Isolino Virginia