Archivi

Tag

  • Home
  • Food
  • “Wine Mania”: ecco la top 10 delle tendenze che stanno rivoluzionando i calici degli italiani

“Wine Mania”: ecco la top 10 delle tendenze che stanno rivoluzionando i calici degli italiani

Amici di Carlottissima!

Il vino continua a essere ancora oggi tra le bevande più amate tanto che in Italia, stando ai dati Istat, quasi il 20% delle persone lo beve tutti i giorni e quasi la metà di noi lo beve almeno una volta all’anno; d’altra parte, nel Belpaese i consumi negli ultimi cinque anni sono aumentati dell’8%.

E’ wine mania

La wine mania dilaga ovunque, anche sui social dove sono oltre 51 milioni i post dedicati alla preziosa bevanda e oltre 7 milioni i post con l’hashtag #winelover.

Il vino continua dunque a riscuotere grande successo tra adulti e giovani, perfetto per un pranzo in famiglia o una cena tra amici.

Per gustarlo al meglio, in linea con i trend del momento, abbiamo creato gli HappyVi, dei mini snack perfetti per accompagnare i principali vini di tendenza” racconta Federica Bigiogera, marketing manager di Vitavigor .

La tendenza? Vini vegani e il ritorno in grande stile del rosé

In crescita la richiesta di vini vegani, come sottolinea Eleonora Galimberti, esperta wine consultant per buyers, appassionati e collezionisti da tutto il mondo:
“Tra le tendenze nel campo del vino quello vegan è prodotto senza interazioni di derivazione animale, sia in vigneto che in cantina, certificato e controllato da SGS”.

Secondo Chiara Bassi, sommelier e wine blogger di Perlage Suite, il 2019 è l’anno del ritorno in auge dei vini rosati:
“Se da un lato rimangono nettamente meno consumati dei più tradizionali vini bianchi e rossi, questo trend si sta ritagliando una fetta sempre più importante: in estate è impossibile resistere alla loro freschezza, mentre nel resto dell’anno convincono per la loro grande bevibilità e la facilità con cui accompagnano antipasti e primi piatti, ma anche secondi di pesce, pasticceria secca o dessert al cioccolato”.

La classifica

Ecco allora la top 10 delle tendenze nei vini per i prossimi mesi secondo quanto emerge da uno studio condotto da Espresso Communication per Vitavigor, storico marchio dei grissini di Milano, coinvolgendo un panel di 40 esperti tra sommelier e wine blogger.

  • Vini vegani: bevande prodotte senza interazioni di derivazione animale, certificate e controllate da SGS.
  • Vini rosati: bevande mediterranee per eccellenza, prodotte da uva rosse e vinificate con un contatto di qualche ora delle bucce con il mosto.
  • Vini low ABV: vini con un grado alcolico compreso tra i 6 e gli 8,5, fortemente preferiti dai giovanissimi.
  • Vini organici: ottenuti da uva coltivate senza l’uso di prodotti chimici sintetici o artificiali e conformi ai principi dell’agricoltura biologica.
  • Bring Your Own Bottle: è in crescita la tendenza di portare da casa la propria bottiglia di vino al ristorante, avvalendosi del servizio di un sommelier esperto.
  • Vini alla cannabis: prodotti con cannabis organica e uva fermentate in maniera biodinamica, sono richiesti per le proprietà benefiche.
  • Vini in lattina: il mercato del canned wine è sempre più in voga per via della sua praticità d’uso e portabilità.
  • Riesling: prodotto in Germania, si tratta di uno dei vini bianchi più raffinati al mondo, considerato il più ricercato dagli appassionati per via del suo aroma unico.
  • Vini arancioni: bevande prodotte attraverso la fermentazione di uve bianche con le loro parti solide, ovvero pelle e graspi.
  • Cabernet Franc: è il vino fruttato francese per eccellenza, contraddistinto per un mix di aromi che vanno dalla frutta alle spezie, oltre a mantenere la sua freschezza e mineralità.