Archivi

Tag

  • Home
  • Eventi
  • BioQitchen: innovazione, linguaggi anticonvenzionali, sostenibilità e food design

BioQitchen: innovazione, linguaggi anticonvenzionali, sostenibilità e food design

Amici di Carlottissima!

BioQitchen al White Show
BioQitchen al White Show

BioQitchen, luxury catering nato dall’intuizione di Mauro Benincasa, ha gestito per la quarta volta la ristorazione di White Show e organizzato tre originali Masterclass capaci di coniugare innovazione, linguaggi narrativi anticonvenzionali, sostenibilità e food design.

BioQitchen, presente nei principali padiglioni del trade show con le sue preparazioni gourmet, ha curato anche la parte ristorativa dell’East Market al Padiglione Visconti dedicato al vintage, dove ha proposto le birre artigianali Made in Franciacorta del Birrificio Curtense e si è occupato anche di tutti gli eventi serali aperti al pubblico del White Village con un’offerta di appuntamenti organizzati in maniera diffusa.

Carlotta e Giordana al White
Carlotta e Giordana al White

Molto più di un catering, ma vero e proprio incubatore di idee capace di coinvolge partner per promuovere importanti progetti sociali e sostenibili in linea coi cinque principi della sua Carta d’Intenti: Gustoso, Sostenibile, Bello, Sano e Accessibile.

Tutti i partner che hanno preso parte a questa edizione di White sono stati scelti secondo questo criterio.

BioQitchen al White Show

A iniziare, la Masterclass “Viaggio olfattivo con QC” condotto da I Murr, consulenti di stile e direttori creativi nel settore moda, luxury e lifestyle da oltre 25 anni. La Masterclass si è chiusa con i finger food ideati dall’Executive Chef di BioQitchen Alessandro Fabbiano, che hanno ripreso gli aromi presenti nelle fragranze QC in un ideale percorso dei sensi che dall’olfatto ha condotto al gusto.

La stessa serata ha visto protagonista Lungoparma col suo iconico Oro 99 Spumante Extra Dry per l’inaugurale aperitivo di benvenuto: una meravigliosa bollicina da Chardonnay in purezza, dagli intensi soffi minerali, di crosta di pane e dal palato lungo e intenso, che ha celebrato con stile l’inizio di questa briosa edizione di White.

Finger food by BioQitchen a forma di mattoncini Lego
Finger food by BioQitchen a forma di mattoncini Lego

Secondo appuntamento con la Masterclass “Cenerentola non veste Prada”, con protagonista il collettivo CUAV, composto ex studentesse dell’Università ISIA Roma Design.
Finger dolci e salati a forma di mattoncino Lego sono stati serviti durante l’evento. Un ideale file rouge emotivo tra un nuovo linguaggio narrativo, food design, e realizzazione di progetti inclusivi.

Infine, l’ultima Masterclass “La magia della moda” con la designer Serena Beccari, alias Vague Bizarre. il mondo dei tarocchi qui è stato trattato attraverso storie iconiche, tra stilisti emergenti e firme prestigiose.

Masterclass "La magia della moda"
Masterclass “La magia della moda”

Durante l’evento è stato servito il cocktail Maria Sabina, dedicato all’antica curandera e poetessa messicana, ideato da Cordusio Spirits, partner di BioQitchen.
Il cocktail è stato realizzato con una base di Cordusio, primo aperitivo al mondo a base di frutti rossi. Inoltre, con Mezcal in abbinamento a chips di legumi, alghe e verdure.

La serata è proseguita coi bartender di Cordusio Spirits. Questi hanno declinato i temi della sostenibilità in cocktail cool e innovativi, pensati per la Milano Fashion Week.

Il fashion si esprime anche con cocktail quali C&T (Cordusio & Tonic) e Piazza Affari (Cordusio, Sherry, Almond, Soda). Ci sono poi Negroni in Piazza (Cordusio, Gin, Vermouth Bianco) e Cordusio Plane (Cordusio, liquore alle erbe, limone, Mezcal Espadin, Salamoia).

Cordusio Spirits
Cordusio Spirits

Uno speciale ringraziamento a Driade che ha arredato l’area lounge dove si sono tenute tutte le Masterclass di questa edizione.